La Gentilezza della Carta. La sostenibilità è bellezza - bolognawelcome

La Gentilezza della Carta. La sostenibilità è bellezza

La mostra nasce dall’incontro tra l’artista Caterina Crepax — figlia del celebre fumettista Guido Crepax — e il patron della Fondazione Fashion Research Italy, Alberto Masotti — già Presidente dello storico marchio La Perla —  entrambi sensibili alle tematiche green.

È un grido gentile ma non per questo meno potente, per richiamare l’attenzione sull’urgenza della sostenibilità su cui riflettere attraverso la lente della bellezza.
Una variopinta passerella di 18 abiti scultura realizzati in carta prodotta con il 100% di fibre riciclate dalla storica cartiera Cordenons e impreziositi dai pattern dell’archivio di textile design F.FRI, mette in scena l’immaginario multiforme e onirico dell’artista, esaltando il fascino dell’italian style e restituendo al contempo una riflessione contro lo spreco: questo versatile materiale dalle infinite vite, può infatti diventare sempre altro da sé, trasformandosi in sostanza di una immaginazione feconda. I decori del mondo orientale, la mitologia classica, le ali traslucide degli insetti, i pistilli dei fiori, i grattacieli, le nuvole, le foglie, le conchiglie ma anche le mappe delle città diventano così protagonisti di vere proprie opere d’arte modellate sugli innovativi manichini di Bonaveri, i primi in materiale da fonte rinnovabile e biodegradabile.

L’esposizione sarà visitabile fino a domenica 8 maggio 2022 in un ricco calendario di aperture straordinarie degli spazi della Fondazione, di norma chiusa al pubblico, a cui gli interessati potranno accedere su prenotazione.

Punto di ritrovo:
Fondazione Fashion Research Italy – F.FRI
Via del Fonditore, 12 - 40138 Bologna BO

La quota include:
Accesso alla mostra “La Gentilezza della Carta”

Quota:
Intero: €10,00 p/persona
Ridotto: €8,00 p/persona (over 65, studenti universitari, possessori Card Cultura e Bologna Welcome Card)
Gratuito per under 12, disabile ed accompagnatore

Modalità di cancellazione:
Possibilità di cancellazione o modifica della prenotazione gratuita fino a 24 ore prima dell’ingresso.
Nessun rimborso o modifica è consentito dopo tale termine.

 

Norme da rispettare:

• Prenotazione obbligatoria.

• In ottemperanza alle disposizioni governative vigenti, per accedere è necessario esibire il Super Green Pass ed indossare la mascherina su naso e bocca. Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti con certificazione medica specifica.


ATTENZIONE
In mancanza del Green Pass e di un documento valido non sarà possibile accedere al sito museali e il biglietto acquistato non sarà rimborsato.

Rimangono inoltre in vigore le prescrizioni di sicurezza anti-Covid: per l'ingresso è necessaria la misurazione della temperatura ed è obbligatorio indossare la propria mascherina. All'interno dei siti museali sono inoltre posizionati dispenser di gel igienizzante, mentre l'ingresso ha una capienza contingentata nel rispetto della distanza fisica prevista per la sicurezza dei visitatori.

In evidenza

  • Per scoprire come i materiali di recupero possano esprimersi in infinite vite sotto il tocco di un’immaginazione feconda;
  • Per visitare gli spazi di F.FRI, polo didattico e archivistico straordinariamente aperto per l’occasione;
  • Per ammirare i meravigliosi disegni tessili che costituiscono il cuore del suo archivio, di norma riservato a stilisti e designer.

Itinerario

  1. Fondazione Fashion Research Italy – F.FRI Via del Fonditore, 12 - 40138 Bologna BO